giovedì 16 febbraio 2017

Diario di un tarlo qualunque: La libertà

La libertà è un valore immenso e ce la stiamo facendo rubare. Siamo così ciechi, così sordi e con la testa occupata dal "produrre risultati" che nemmeno ce ne rendiamo conto. Eppure qualcosa o qualcuno, riesce a sgraffignarci anche la possibilità di usare il cervello. Siamo troppo presi da rabbia e odio e siamo talmente condizionati dai ritmi, da non renderci conto di quello che accade attorno alle nostre vite. 
Ogni giorno nascono un alba e un tramonto, una stagione o gli anni della nostra vita, ma tanto ormai pensiamo che ogni giorno sia uguale all'altro perché qualcuno ha chiuso i nostri occhi e (scusate la citazione) tenendoci prigioniero il cuore. Osservate la bellezza di un fiore, la vita di un animale, respirate e imparate ad osservare, vivere e rispettare la bellezza che ci circonda. Liberate i pensieri e lasciate che possano correre liberi. Perché solo la
Libertà può (e perdonatemi anche una seconda citazione) aiutarci a raggiungere la seconda stella a destra e proseguire il cammino.



Per l'immagine © Aventi diritto
Il testo è di proprietà dell'autore ne è vietata la riproduzione senza esplicita autorizzazione

Nessun commento:

Posta un commento