giovedì 16 febbraio 2017

Diario di un tarlo qualunque: si, viaggiare

Io viaggio in anticipo. Solitamente, quando parto, prevedo sommosse popolari, meteoriti, invasioni aliene, dinosauri. Arrivo sempre almeno un ora prima (anche se per il viaggio di nozze, arrivai in aeroporto con un anticipo di 12 ore rischiando il divorzio). Oggi continuo a rischiare il divorzio perché oltre alla mia incredibile "puntualità" il treno è in ritardo di oltre 40 minuti.



Il testo e l'immagine sono di proprietà dell'autore ne è vietata la riproduzione senza esplicita autorizzazione

Nessun commento:

Posta un commento