giovedì 16 febbraio 2017

Diario di un tarlo qualunque. Lutti e Gadget

Non avevo mai pensato a quanta burocrazia e quanti problemi possa portare un decesso. 
Un lutto è di per se un momento difficile, ma con la burocrazia che ruota tutto attorno, non si ha tempo per pensare al dolore perché, dannatamente, subito e possibilmente sull'unghia, devi pensare a pagare un mucchio di gabelle, tasse, bolli, servizi è così via. 
Come se nella nostra vita non avessimo mai pagato nulla. Il dolore per la perdita di una persona cara, diviene un "bene di lusso" per stato, comuni, regioni, banche, assicurazioni fino ad arrivare alle pompe funebri. 
Senza contare che, ogni documento, ti verrà rilasciato tra "X" giorni (solitamente una decina) e che non importa se vivi lontano, tornerai a prenderlo, perché per la consegna dovrai firmare altre mille carte e dovrai apporre le firme davanti ad un ufficiale di anagrafe e magari "spagnoccarti" altri cinquecento chilometri per un autografo che vi porterà via cinque minuti al massimo. 
E non provate ad avere delle "ultime volontà" perché allora, lo stato o chi ne fa le veci, farà di tutto per mettervi i bastoni tra le ruote. Volete le vostre ceneri sparse in mare? 
Non si può o meglio: si può, ma dovrete passare per capitanerie, battelli autorizzati, personale abilitato e credetemi, essere sparsi in mare è sicuramente più facile che farlo in montagna e non sognatevi di fare qualcosa di nascosto perché se vi scoprono c'è pronta una bella accusa di reato penale. 
La nostra Italia è anche questo, ma in tutto questo turbinio di sentimenti sconvolti e di stupore per le mille cose impreviste da affrontare, puoi avere una bella consolazione: un gadget che potrai portare con te e che servirà a ricordarti che polvere eravamo e che soldi per lo stato diventeremo.
ps: dimenticavo, il gadget puoi averlo anche con altre squadre... (nella foto il gadget di cui vi parlavo) 



Il testo e l'immagine sono di proprietà dell'autore ne è vietata la riproduzione senza esplicita autorizzazione

Nessun commento:

Posta un commento