giovedì 21 novembre 2013

2012: La riva del fiume

Dicono che a volte bisogna sapere aspettare e pare che, un vecchio proverbio cinese, suggerisca proprio questa ipotesi "Aspettare sulla riva del fiume il cadavere del proprio nemico". A cotanta saggezza, l'essere umano è portato a rispondere quanto segue: "Ma quanto dovrò aspettare? Un ora, due? Un anno? Cento? Ed è vero che l'erba cattiva non muore mai?". Il trucco è proprio quello di lasciar scorrere il tempo, perchè il tempo è galantuomo (o galandonna per chi si è appassionato a "Tempo" in John Doe). 
Torna occasionalmente "2012"... questa volta in striscia.
(Ogni riferimento a cose, persone o fatti accaduti realmente è puramente casuale)  :-) 


"2012" Testo, disegni e colori di Daniele "tarlo " Tarlazzi
© 2010-2013 I diritti sono riservati

Nessun commento:

Posta un commento