domenica 11 marzo 2012

Un "molto gentile addio" a Maria Grazia Perini

Ci sono anni che preferiresti saltare a pie pari... Quest'anno, purtroppo, ho perduto molti amici. Alcuni se ne sono andati per una malattia, altri per un incidente stradale o improvvisamente mentre nessuno se lo aspettava. Ed è successo di nuovo...

Oggi ho perduto una cara amica. Se ne è andata questa mattina improvvisamente e la cosa mi ha lasciato a dir poco sconvolto. Avevo conosciuto Maria Grazia Perini da lettore (ai tempi dell'editoriale Corno). Leggevo le risposte che forniva a noi lettori appassionati e cercava di farci capire quanto fosse impossibile sapere se fosse più forte Hulk o la Cosa. La simpatia che trasmetteva nelle sue risposte era notevole e ho avuto l'onore qualche anno fa, di stringere (grazie a facebook) una di quelle belle amicizie che riempiono il cuore. Ci eravamo ripromessi, in più di un occasione di incontrarci per far giocare e correre il suo splendido Jack Russel di nome Romeo, con i miei Pippo e Ciquita. Aveva stretto amicizia anche con mia moglie Valeria ed era nato un rapporto che andava al di la di una semplice conoscenza virtuale. MGP ci mancherà moltissimo! Ci mancheranno i suoi saluti della buona notte o di buona giornata, ci mancheranno le sue frasettine e i suoi commenti... ci mancherà quando si giocava a far parlare i rispettivi cagnolini tra loro. Poi penso al dolore che sento e a quello che proveranno in questo momento i suoi cari e mi stringo forte a loro abbracciandoli. Così come mi sento di abbracciare, con gli occhi velati di lacrime, gli amici in "comune" Roberto, Pietro Zerella, Max, Antonio, Sandro e tutti gli altri che in questo momento sono certo si sentano come se ci fosse stato strappato un pezzetto di cuore. Vorrei dire qualcosa in più su "Puccia" e sull'affetto che ci ha regalato in questi anni, ma in questo momento non riesco a dirle nulla se non, con una voce rotta dalla commozione e dal dolore, uno striminzito "buon viaggio". Ciao MGP e grazie per l'affetto e l'amicizia che hai saputo regalarci.

6 commenti:

  1. commossa mi unisco al vostro saluto!

    RispondiElimina
  2. Ho appreso, caso piuttosto strano visto che visito quasi quotidianamente i vari siti "fanzinari" della rete, la notizia dal tuo blog.
    Solo in un secondo tempo sono quindi andato ad approfondire in rete.
    Posso affermare di essere rimasto sorpreso, affranto e malinconico. Sorpreso perchè non mi aspettavo questo triste avvenimento, come immagino la maggior parte degli appassionati, affranto perchè se ne va un pezzo importante della storia editoriale e fumettistica del nostro paese (un pezzo che i lettori porteranno sempre nel cuore), malinconico perchè non ho avuto la fortuna di incrociare la mia tastiera con la sua in rete (e chiaramente non ne avrò mai più la possibilità).
    Mi unisco al tuo sentito tributo.

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Ciao, Daniele,
      ho appena inserito un breve articolo su MGP nel mio sito, www.michelemedda.com.
      Se puoi, ti prego di porgere le mie condoglianze alla sua famiglia. A te e ai tuoi cari un saluto e un abbraccio.

      Michele

      Elimina
  4. @Michele: E' un piacere sentirti anche se questa non è una delle occasioni migliori, ma sono contento di poter ricambiare di cuore il tuo abbraccio. Invio subito le tue parole alla famiglia di MGP

    RispondiElimina