lunedì 20 novembre 2006

Fai da te

Oggi ripropongo qualche mio vecchio ricordo...


FAI DA TE


"Caspita, ma ti rivolgi ad un idraulico per cambiare una guarnizione dello scarico? Sei impazzito? Credo proprio tu sia impazzito: spendere decine di euro per una guarnizione che costerà pochissimi centesimi...certo se ami gettare il danaro alle ortiche... ma fai da te: risparmi un sacco di soldi."


Fedele al detto "Chi fa da sè fa per tre", un mio collega, prodigo di consigli, mi spiegò il perchè e soprattutto il come agire mei confronti di uno scarico ribelle.

Parole semplici come: "Prendi una cagnola, aprila e metti i denti nella ghiera e inizia a svitare..."

Ora immaginate quanto sia difficile prendere in mano il cane, fargli aprire la bocca per stringere una ghiera e iniziare a svitare.

Dico subito che il cane, forse perchè di sesso maschile e quindi "cagnolo e non cagnola", si è immediatamente ribellato ed ha usato i denti per svitare me con il risultato che la "ghiera" dello scarico è sempre lì al suo posto.

Mano sanguinolenta per i morsi del cagnolo ribelle, telefono quindi al mio collega e gli spiego la situazione.


"Idiota" - mi dice - "La cagnola non è un animale, ma un attrezzo adatto alla bisogna"... e giù minuti di spiegazioni sulla differenza tra pinze, tenaglie e cagnole.

Risultato? Chi fa da sè fa per tre... o meglio spende per tre.


Il primo a guadagnarci è il gestore della ferramenta, che mi vende un attrezzo "adatto alla bisogna" ad un prezzo che forse è conveniente solo ad un gioielliere di Valenza.

Il secondo a guadagnarci è il fornitore di ricambi idraulici che mi informa che è sicuramente meglio cambiare tutta la serie di guarnizioni, ma che lui (avendo appena venduto l'ultima serie ad un idraulico) può vendermi solo lo scarico completo (che comunque, per mia fortuna, non costa poi cosi' caro).

Il terzo a guadagnarci è l'idraulico che verrà poi a montare il tutto facendomi notare che lo scarico che ho acquistato non è adatto al tipo di tubazioni della cucina e che quindi occorre una lieve modifica.

Lieve modifica che consiste nello smartellare per alcune ore sotto il lavello e che consiste nell'invitarmi a pagare una fattura degna di una multinazionale.



Da anni provo a seguire consigli tipo:

"Come? Vedi male il primo canale? No, dai non buttare via i soldi, comprati da solo l'antenna della televisione e montala; spenderai la metà o forse meno..."

"...Ma dai comprati i mobili in scatola di montaggio, spendi un quarto..."

oppure:

"Le candele per la macchina? Cambiale da solo no?"

Nulla da fare, ogni volta che ho tentato il "fai da te" ho inevitabilmente arricchito le tasche dei mille artigiani intervenuti poi a limitare i danni prodotti dal sottoscritto.

Sono assolutamente negato: martelli, tappi a pressione, trapani, cagnole (come sopra dimostrato) si ribellano alla scadente manualità del sottoscritto.



Le mensole e i quadri da me appesi sono inevitabilmente pendenti in puro stile "torre di Pisa" e le mie dita diventano salsicciotti sanguinolenti.

Se mi metto a lavare un piatto, ne rompo almeno due, se decido di mettere mano all'impianto elettrico di casa, prendo inevitabilmente la scossa e se decido di imbiancare casa, ogni cosa prende il colore della tinta scelta...giardino compreso.

Io e il "Fai da te" siamo incompatibili!

Provo e riprovo con inconmensurabile impegno a tentare di invertire questa tendenza, ma ogni esperimento che tento è inutile e viene poi "usato contro di me" dagli attrezzi o dai danni che inevitabilmente combino.



Se volete che il vostro telecomando fornisca ottima acqua potabile, che il vostro televisore faccia uno splendido bucato e che dal vostro impianto elettrico si possano ascoltare i quiz di Gerry Scotti, allora sono l'uomo che fa per voi.

Per concludere: il cacciavite è mio nemico, quindi è sicuramente meno dispendioso fare un numero di telefono e chiamare un esperto che sperimentare l'ignoto.



Daniele "tarlo" Tarlazzi

© Febbraio 2004

12 commenti:

  1. hehehe, ci sono alcune persone che fano rabbia, effettivamente sanno fare di tutto.

    Io con alcune cose me la cavicchio, ma altre zero assoluto!

    RispondiElimina
  2. Fatti rapire dal fascino esotico della brugola



    Buonanotte ^^

    RispondiElimina
  3. non sono l'unica a montare torri di Pisa...

    RispondiElimina
  4. monicamarghetti21 novembre 2006 01:30

    eheheh Daniele sei poi perfetto in altre cose...sei un amico adorabile, sai ascoltare, sai far sorridere, ami gli animali...e poi riesci a voler bene anche a me!

    bacionotte

    mony

    RispondiElimina
  5. Splendido! Ho riso tantissimo!! Sai come dice sempre mio suocero? "ad ognuno il suo mestiere". Molto saggio, non trovi? :-) Baci

    P.S. zitto e mangia tutti i tuoi caciofi! ihihihihihi

    RispondiElimina
  6. monicamarghetti21 novembre 2006 10:04

    buona giornata

    kissi

    mony



    ps.....non toccare ne chiodi ne martello:))

    RispondiElimina
  7. NO No no nooo il cane a bocca aperta per....ROTFL ROTFL ROTFL

    Cmq te sei della stessa scuola di Alex con l'unica differenza che lui ha imparato la lezione presto. Neanche ci prova ad alzare un dito per queste cose al massimo puo' usare un cacciavite :)

    Buongiorno sir tarletto :D

    By Mila

    RispondiElimina
  8. Ti sei dato qualche martellata sulle dita oggi? :o)

    Un salutone! :o)

    RispondiElimina
  9. @Grakula: Zero assoluto? come il gruppo musicale? :-P Scherzi a parte: io sono affascinato da strumenti attrezzi e così via, meglio non portarmi in negozi tipo OBI o BRIKO IO perchè mi sveno ma poi quando arrivo a casa...tragedia :-P



    @AngeloC: ...come sopra, mi lascio rapire dal fascino esotico della brugola e anche dall'erotismo espresso da un tappo a pressione ma poi son danni...



    @Grigietta: Mi sa che dovremo fondare un club avremmo molti iscritti :-D



    @Monica: Mia carissima, eppure sai che la perfezione non è di questo mondo... difatti sono alieno :-P



    @Zidora: hehehe... tuo suocero è un saggio ma resistere alla tentazione di "risparmiare" non è facile... ogni euro risparmiato può finire in cd, dvd, libri e fumetti...

    Parlando di nipoti... un giorno durante un capriccio feci notare alla giovane che non era giusto impuntarsi in quella maniera e aggiunsi "Non mi piacciono le bambine che fanno capricci" lei mi disse (oltre a "Zitto e mangia tuoi caciofi") "A me piazzono!"

    Son belli i nipoti e i bimbi :-D



    @Monica: Buona giornata anche a te. Tranquilla oggi solo aspirapolvere e cucina (li me la cavo benino)



    @Le1chatnoir: Cara Mila, iscriverò Alex al club...Io ancora non sono riuscito a rinunciare...so de coccio.

    :-D



    Tarlo



    RispondiElimina
  10. @Grakula: no per fortuna nessuna martellata sulle dita ma dopo essermi rotto un paio di falangi (tempo e anni fa) sto più attento quando faccio lavori :-P

    Tarlo

    RispondiElimina
  11. Ahahahahaah (rido per il racconto di tua nipote!). Il "risparmio" vero non è quello, bensì trovare la persona capace, esperta ma onesta che ti faccia il lavoro una volta sola ma a regola d'arte! E credimi, anche quello è un compito difficile, a volte impossibile....

    RispondiElimina
  12. @Zidora: Credo tu abbia proprio ragione :-D



    Tarlo

    RispondiElimina