mercoledì 1 febbraio 2006

Match Point: Ovvero un delitto...imperfetto.

Gia postato su: Pordemovie & Friends





Match Point: Ovvero un delitto...imperfetto.




Match Point(2005)
Regia di Woody Allen







con James Nesbitt, Emily Mortimer, Brian Cox





Da sempre appassionato dell'arte trasmessa da Woody Allen, non potevo certo perdermi la nuova fatica di questo grande genio del cinema. Parlare di Mach Point non è facile perchè questo non è il "solito" film di Allen. Curatissimo nel soggetto e nei dettagli, Allen, che già in passato aveva mostrato una grande passione per il noir e per i misteri, riesce con grande maestria a creare uno splendido noir dai risvolti psicologici. Si può vivere senza avere rimorsi dopo aver compiuto un delitto? Questo sembra chiedersi il grande regista che, in questa occasione, riesce a creare un vero "delitto imperfetto". Un film che trasmette poca ironia e molta angoscia, anche se...

Ragionando a mente fredda, forse devo ammettere che c'è anche ironia. Si perchè altrimenti (e qui vi invito a non proseguire la lettura se avete intenzione di vedere il film in quanto svelerò un particolare importante) non ci si spiega il perchè gli investigatori decidano di ignorare alcuni importantissimi indizi... Forse un caso o forse invece è la realtà di tutti i giorni che il grande regista desidera mostrarci? Insomma: un film capolavoro che mostra un Allen diverso da quello che ben conosciamo. Ottimi gli attori, tutti meritori di menzioni speciali; una fotografia "classiccheggiante", buoni costumi e come sempre una colonna sonora di grande impatto emotivo. Un film, a mio avviso, da non perdere.


Tarlo

13 commenti:

  1. film che mi ha molto delusa.

    RispondiElimina
  2. Gemellaunica: Il bello dei film è proprio questo; amplificano e colpiscono i sentimenti di alcuni e non di altri... ho appena visto "La neve nel cuore" e l'ho appena "stroncato" su Pordemovie. Comunque sono molto curioso: in cosa ti ha deluso questo film?

    Tarlo

    RispondiElimina
  3. Sono con te! E' un film da non perdere! Ciao, Ale.

    RispondiElimina
  4. Daddun: Grazie :-)

    RispondiElimina
  5. Perché, nonostante sia discreto, non è all'altezza del vecchio Allen, i dialoghi languono ed in alcuni punti rasentano il ridicolo e poi ambientarlo negli anni moderni è una cazzata...

    con tutte le tecnologie ( una banalissima vedere i tracciati delle telefonate ) sarebbero risaliti subito a lui.. e la giustificazione "Ma è un film" non è accettabile per un film del genere.

    E poi la Johanson era doppiata malissimo, io l'ho visto in lingua originale mesi fa alle giornate professionali del cinema.

    Cmq ci ho scritto pure io un post :

    http://www.gemellaunica.splinder.com/post/6874606

    RispondiElimina
  6. La mi battuta preferita: "Mio padre ha perso le gambe ed ha trovato Gesù".

    "Beh, non è che nel cambio ci abbia guadagnato molto..."

    Per Gemellaunica: guarda che gli investigatori ci arrivano a lui, e tutte le prove sono contro di lui. A scagionarlo è l'anello trovato in tasca al ladruncolo (pura fortuna!), oltre alla pigrizia degli agenti che, come nella realtà, hanno mille casi al giorno da seguire e non riescono a star dietro a tutto.

    RispondiElimina
  7. Gemellaunica: In quel che dici c'è del vero:sulla fede nuziale forse avrebbero potuto trovare delle tracce di impronte digitali ed è anche vero: Non è il solito Allen... Certo rimpiango anch'io il Woody dei tempi che furono, forse il grande genio sta cambiando, ma sono cambiamenti che comunque apprezzo. Poi potranno esserci "errori" nella stesura della sceneggiatura, ma il soggetto è splendido.



    Sosso: Non è ancora uscito in Francia?



    Radiofax: E' quello che dico anch'io, chi ci dice che Allen non abbia voluto mostrarci la realtà quotidiana ancora una volta? Trovi un possibile colpevole bene, allora il caso è chiuso...

    ;-)

    Tarlo

    RispondiElimina
  8. Alla fine anche senza Carattoni ci sono andata e mi è piaciuto un sacco!!!

    Anche se ho trovato un Allen diverso dal solito non mi ha deluso ;)

    Ciao Ciao

    RispondiElimina
  9. LadyOrka: Bene, Il Carat non sa cosa si è perso ;-)

    Tarlo

    RispondiElimina
  10. il film non l'ho visto ma volevo ugualmente farti gli auguri per questa nuova attività...

    RispondiElimina
  11. Rinoceronte: Grazie grazie :-)

    RispondiElimina
  12. Gioiellino anche per me. Poteva dare quel millesimo di piu' dal punto di vista fotografico per farne veramente un capolavoro.



    A chi non e' piaciuto gli ha imputato eccessiva mancanza si sospensione dell'incredulita' e mancanza di pathos da parte del protagonista.



    Io ovviamente me ne tiro fuori :)



    Ieri sera invece sono rimasto molto deluso da Manderlay, su cui avevo grosse aspettative...

    RispondiElimina