martedì 1 novembre 2005

Addio Cioccolato a me caro...

Ho un buon motivo per odiare la festa di Halloween! Non è la festa in se che mi infastidisce, ma il fatto che, da qualche anno, milionate di bambini italiani si fiondino a suonar campanelli gorgheggiando un americanissimo "Dolcetto o Scherzetto?". Innanzitutto non voglio trasformare teneri virgulti umani in alcoolizzati quindi: il Dolcetto d'Alba lo tengo per me; lo berrò alla prima occasione. Medito quindi di rispondere "Scherzetto!" e di sguinzagliare contro i teneri fanciulli, il mio ferocissimo gatto. "Sei crudele!" mi fa notare la mia attuale "compagna coscienza" che, presa da compassionevole pietà si rivolge alle piccole sorridenti streghette annunciando il suo più cordiale e ridente "Ma dolcetto naturalmente". Ora il problema è: cosa offrire alle speranzose e voracissime fatine? L' apertura del mio frigorifero entusiasma la "nuova generazione urlante" e manda me nella più totale disperazione . A nulla valgono le mie obiezioni: "Ma il vecchio detto di non accettare caramelle e dolci dagli sconosciuti? Dov'è finita la vecchia saggezza popolare? E Poi: Non tieni in conto dei problemi di carie che, grazie alla tua generosità, potresti creare loro?" ...  Così accade che una confezione della mia cioccolata preferita invece cha passare nel mio stomaco, passi direttamente nelle tenere mani di golosissime bambine privandomi così delle preziose calorie necessarie alla mia sopravvivenza. "Una cioccolata  porterà loro un sorriso e a te qualche grammo in meno!" esclama la mia "grilla parlante". Insomma a loro il dolcetto e a me...lo scherzetto.


 Addio cioccolato a me caro,


trovasti una strada diversa da quella prevista


In altri esofagi scenderai lesta,


mentre io dalla fame perderò la vista.


15 commenti:

  1. Ciao, complimenti per il blog, è molto carino! Volevo dirti che ti ho linkato nel mio blog, spero che non ti dispiaccia! ;)

    RispondiElimina
  2. Anche a me piace parecchio quella cioccolata lì e in tutte le versioni, ma la mia preferita è quasi sempre liquorosa e quella per fortuna non si può offrire alle giovanissime fauci. Halloween è un'altra occasione per l'allegria dei più piccoli e allora mi piace e ancor di più vedere quando si eccitano di fronte a un mascherone orrendo; si attaccano alle gambe o emettono i gridolini: bellissimi!! Ti lascio il mio nuovo indirizzo(sopra), chè in satirianera non potevo più postare e ho fatto diverse registrazioni esaurendo l'idea della satira nera. Vabbè, buonanotte e grazie per il sottofondo musicale dei Pink Floyd. satirianera in paradossa

    RispondiElimina
  3. No. Non hai capito. Se non gli dai i dolci lo scherzetto lo devono fare A TE. Probabilmente anche un certo vecchietto armato di pallettoni aveva capito male :)



    E dire che in Sicilia questa tradizione la festeggiano da molto prima degli Americani (I nonni morti fanno regali ai nipoti)



    Avremo esportato Halloween con la Mafia?

    .MhZ

    RispondiElimina
  4. satirianera in paradossa: Come mai questo cambio? Se è per i problemi di splinder ora dovrebbe essere tutto risolto (hanno subito un attacco di hackers nei giorni scorsi e molti servizi sono stati ko).

    MhZ:Beh credo che far scherzetti a suon di pallettoni sia eccessivo...

    Cissyblack: Non mi dispiace affatto che tu mi abbia linkato e contraccambio il favore.

    RispondiElimina
  5. Anch'io ti ho linkcato caro tarlo...

    ...Ieri mi sono abbuffata di cioccolata ora che ci penso...da me i bambini non sono passati...Nel palazzo dove abito sono tutti con i denti cariati evidentemente...

    Seeeeeeeeeenti...Ma che problemi hai avuto sul mio blog???Ne ho fatto uno di emergenza su blogger...ormai nella mia testa risuona "blogblogblogblog!"

    RispondiElimina
  6. Cioccolata è la mia debolezza

    RispondiElimina
  7. BellaLestrange2 novembre 2005 22:05

    "Non tieni in conto dei problemi di carie che, grazie alla tua generosità, potresti creare loro?"



    Sembri il padre di Willy Wonka nel nuovo film di Burton.



    Son dispiaciuta per la tua perduta cioccolata: da cioccolatomane incallita comprendo appieno il tuo sgomento!



    Da figlia di un'insegnante d'inglese ho conosciuto Halloween molto prima dei bambinetti odierni, e devo dire che "l'importazione" su larga scala di questa festa, che con l'Italia non centra nulla mi da alquanto fastidio.



    Un consiglio per l'anno prossimo: accumula tutte le caramelle che ti fan schifo e che hai in casa (vuoi che sian regalate, vuoi per errore di valutazione del prodotto), e rifilale ai bimbetti urlanti...

    RispondiElimina
  8. verso fine ottobre, organizzati con un simpatico IDRANTE!!!

    avevo pensato ad un fucile a pallini, ma pare che un vecchietto di ivrea c'abbia già pensato...

    parliamo di cose serie:

    dolcetto d'alba?

    anno?

    produttore?

    prezzo?

    RispondiElimina
  9. Non era colpa di Tarlo. I morti hanno provato a prendere il sopravvento di Splinder. Ma ora sembra tutto risolto.

    RispondiElimina
  10. Danielalxweb: Anche tu parte del club dei golosi? ;-)

    Sosso: Il cioccolato non è una debolezza, è un piacere.

    Bellalestrange: Ho visto "La fabbrica di cioccolato" di Tim Burton (spettacolare davvero, Burton è un vero genio)e avevo visto anche la prima versione di "Willy Wonka" interpretata da Gene Wilder, inoltre ho un pessimo rapporto con i dentisti ed ora vado a papparmi un pezzo di cioccolato al latte. P.S: seguirò il tuo consiglio :-)

    Allodj: Idrante? Naaaaaa poi mi tocca aumentare la portata del mio contatore e pagare il relativo aumento all'azienda dell'acqua. Dolcetto regalato, ma un buon amarone della valpolicella mi è costato anche 30 euro... però che goduria.

    Codyallen: Effettivamente splinder ha avuto un sacco di problemi in questo "ponte festivo"... capita. Solo che "noi drogati di web" siamo finiti in crisi di astinenza da post ;-)

    Tarlo

    RispondiElimina
  11. l'Amararone è POESIA:-)

    RispondiElimina
  12. Tarlo, dove prendi queste informazioni di attacchi hacker, chè c'è un sacco di gente si lamenta(me compresa)scrivendo redazione Splinder, ma non so ancora le risposte. In Tiscali non va male, nonostante qualche problema di riconoscimento. Mi cambiano continuamente la password. Vabbè, buona cioccolata a tutti, paradossa.

    RispondiElimina
  13. zonaparadossa: Le informazioni le ho avute proprio da splinder... nella home page di "splinder news" c'era l'avviso della redazione:

    Allodj: Sono d'accordissimo: l'amarone è poesia, ma anche il "rosso di nero" delle mie parti non è male.... (provare per credere) e anche il Raboso mi par buono, non disprezzo nemmeno un chianti o un barbera.... buon rosso a tutti

    RispondiElimina
  14. 'Mbriaconi! :-) (Ma si può cazzeggiare in questi commenti, Tarlo?)

    RispondiElimina
  15. certo che si può cazzeggiare... e poi attendo altri cazzeggiamenti al prossimo post (forse previsto per domani)

    RispondiElimina