mercoledì 26 ottobre 2005

Ancora Arthur Serpis.

Ancora una vignetta di Arthur Serpis... Sia chiaro che il sottoscritto, in teoria, non crede alle superstizioni, ma siccome non si sa mai preferisce toccar ferro e non vestirsi mai di viola a teatro.

Arthur Serpis © 1996-2005 by Daniele Tarlazzi

5 commenti:

  1. io quando vedo una stella cadente faccio sempre un augurio.

    Non si sa mai....

    RispondiElimina
  2. Sosso: Si, anch'io quando vedo una stella cadente esprimo un desiderio e a volte si sono pure avverati :-)

    Tarlo

    RispondiElimina
  3. In giappone la stella cadente porta sfiga. Viene chiamata "stella della morte". Ho detto tutto. Aprite gli ombrelli d'amianto. Buona giornata.



    .MhZ

    RispondiElimina
  4. altra striscia! mi piace il serpis!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao "Sbadigliaz" :-)

    Altre vignette del Serpis arriveranno... ne ho ancora parecchie da proporre ;-)

    A presto e saluta Tirannoz.

    Tarlo

    RispondiElimina