domenica 3 settembre 2006

Claire

Oggi ho conosciuto Claire una splendida cagnetta di 7 anni che, spaventata dagli spari dei cacciatori, è fuggita da casa terrorizzata e la fortuna ha voluto che durante la fuga, la non più giovanissima cagnolina, non abbia perso la sua medaglietta contenente nome e numero di telefono della padrona e soprattutto che abbia scelto come rifugio il luogo dove lavoro. L'ho trovata assetata e impaurita nel parco che circonda la mia azienda ho provveduto a dissetarla e l'ho tranquillizzata con coccole e qualche pezzettino di crackers e alla fine l'ho restituita alla sua proprietaria.


Claire ha una lunga e brutta storia con un bel finale: sequestrata dal precedente proprietario a causa di maltrattamenti,  sfruttata per le corse su slitta, malnutrita e malmenata ha avuto la fortuna di trovare una nuova proprietaria che la coccola e se ne prende cura. Purtroppo Claire è spaventata dagli spari, dai tuoni e dai rumori troppo improvvisi e la sua indole la spinge a cercar riparo...fuggendo.


Ho passato un oretta in compagnia di quella dolce cucciolona e la sua compagnia mi ha immediatamente ricordato quanto amore e affetto siano capaci di donare gli animali...


(Nella foto: Claire)



Tarlo

25 commenti:

  1. questa è veramente una tenerissima cucciolona! son contenta che ora sia comunque in buone mani! buona serata e buon inizio di settimana!

    ;))

    RispondiElimina
  2. @Robynson: Grazie mille e buona serata e buon inizio settimana anche a te :-)

    RispondiElimina
  3. Naaaa... che dolce!!!!!

    RispondiElimina
  4. monicamarghetti4 settembre 2006 04:03

    e tu omone con questa favola mi hai commosso...una favola anche triste..ma poi vedi il finale è bello!

    e io oggi ho voglia solo di dolcezzza:)

    un bacio

    monica-commossa

    RispondiElimina
  5. Mi commuovo sempre quando ci sono storie di animali.

    Buon inizio settimana :)

    M.

    RispondiElimina
  6. Far fare le corse su slitta ad un cagnolino così? Ma certa gente meriterebbe davvero lo stesso trattamento che loro riservano ai loro animali. Botte tutti i giorni e mangiare... boh quando capita, niente acqua, e attaccato all'aratro a fare i solchi nel cemento! Meno male che ci sono persone che riescono a ricucire le ferite. :-)

    RispondiElimina
  7. monicamarghetti4 settembre 2006 17:13

    mi stai mancando molto dove sei?

    ti va un thè verde?

    un bacio

    mony

    RispondiElimina
  8. @Pralina: Bellissimo il bretone... belli tutti i cani (visto che attualmente ho un gatto e non vorrei si ingelosisse, belli anche i gatti). :-) mi piacciono molto anche i beagles.



    @Monica: Omone a chi? Guarda che sono fragile e sottile come un giunco io :-DD



    @Le1chatnoir: Mila, credimi mi ero commosso anch'io a vedere quella povera cagnolina... non avessi trovato il padrone probabilmente me la sarei portata a casa.

    Buon Inizio settimana anche a te. A proposito: ti ho risposto.



    @Zidora: Si, faceva corse su slitta (almeno secondo quello che ha affermato la sua proprietaria). Sono passato questa mattina a dare un occhiata discreta per vedere se Claire stava bene e l'ho vista giocare contenta assieme ad un altro cagnolone in uno spazio molto grande...e questo riconcilia con il mondo.



    @Monica: eccomi qui, sono arrivato. Certo che mi va un thè verde soprattutto se ci aggiungi un po' di menta :)

    Tarlo

    RispondiElimina
  9. Mi piacciono le storie a lieto fine!!! ;)

    RispondiElimina
  10. @Poliedro: Ciao e bentornata a visitare le tarliche terre. Le storie a lieto fine addolciscono tutto... per fortuna :-)

    Tarlo

    RispondiElimina
  11. monicamarghetti4 settembre 2006 21:23

    lo sai che io ti voglio bene e qundi perdonato e il fiore era bellissimo:)

    smuackkkkkkkkkkkkkkk

    RispondiElimina
  12. monicamarghetti4 settembre 2006 21:24

    scusa ma sul giunco....stenderei un telo...eheheheheh

    monicattiva

    RispondiElimina
  13. @Monica: Beh un giunco in fondo può assomigliare ad una quercia no? ;-P

    Tarlo

    RispondiElimina
  14. monicamarghetti4 settembre 2006 21:26

    permesso posso ho portato la menta certo che non sei mai spianato ecco un pò a me..un pò a te..anzi gli ospiti hanno tutti da bere?

    chiedi un pò:))

    RispondiElimina
  15. monicamarghetti4 settembre 2006 21:27

    ahh beh se la metti così allora niente da obbiettare ehehehehuna quercia tarlica belissima!

    RispondiElimina
  16. @Monica: Bere virtuale per tutti Un thè a tutti gli ospiti allora... chi voleva la birra? la cocacola di chi è?

    :-)

    Tarlo

    RispondiElimina
  17. monicamarghetti4 settembre 2006 21:53

    la coca cola è la mia lo sai che bevo solo quella uffa adesso è finita e io faccio le gnole....

    RispondiElimina
  18. @Monica: T'an fega miga d'al gniuoli... la cocacola l'è in te frigo vala a tu... :-)

    Buonanotte Monignola ;-D

    ...domani, forse, un nuovo Serpis

    Tarlo

    RispondiElimina
  19. monicamarghetti5 settembre 2006 00:55

    mognola ora è contenta c'è la coca cola e forse domani il serpente quindi ora da brava bambina vado a fare le nanne

    smuackkk

    RispondiElimina
  20. ruttino alla pepsicola per Tarlo cuorgentile e Monica monignola



    p.s.: per non udenti vostro dialet che vuol dire gnola?

    RispondiElimina
  21. @Tirannoz: he he he... aver la "gnola" è il classico lamentio dei bambini quando hanno a mezzo qualche capriccio. :-)



    Tarlo

    RispondiElimina
  22. @Tirannoz: (riscrivo il commento: splinder se l'è mangiato) He he he... La "gnola" e il lamentio dei bambini che sono in vena di capricci. :-)



    Tarlo

    RispondiElimina
  23. "Clair

    The moment I met you, I swear.

    I felt as if something, somewhere,

    Had happened to me,

    which I couldn't see."


    RispondiElimina
  24. @Cody: Aiutami che brano è?

    Tarlo

    RispondiElimina
  25. Claire di Gilbert O'Sullivan. Effettivamente bisognerebbe vedere se e' nata prima quella o Isn't she loveley di Stevie Wonder... perche' uno a spudoratamente copiato l'idea all'altro...

    RispondiElimina