mercoledì 27 luglio 2005

Ritorno a casa

Rieccoci qua, dopo una due giorni tra parchi e asfalto. Accaldato e stanco dei chilometri percorsi, mi accingo a passare il resto delle mie ferie "giochicchiando" con qualche videogioco e leggendo libri e fumetti in attesa che rientri a casa anche la mia metà. Nel frattempo Stich (il mio gattastro) gironzola per casa, indeciso se uscire al caldo o sdraiarsi al fresco del condizionatore (ma i gatti non amavano il caldo?). Da dove inizio? Da "Una questione di pane per l'87° distretto" o prendo in mano il joypad e inizio a "sparacchiare" a qualche mostro arrivato da altre galassie? Mi fiondo su ciò che rimane della settimana enigmistica o abbranco i miei fumetti arretrati? O anche: perchè non stendermi sul divano a guardare qualche vecchio dvd? Semplice, meglio una delle altre opzioni, se guardo la tv probabilmente mi addormento e adesso è troppo presto per dormire. Certo che per uno che ha la spiaggia a due passi da casa e un ombrellone con annesso lettino a disposizione... Ma è troppo caldo anche per andare in spiaggia. A proposito, qui sotto (se splinder ci consentirà di far vedere l'immagine scelta) vi mostro Marina Romea com'era qualche anno fa... Ora c'è meno verde e più cemento.


Nessun commento:

Posta un commento