sabato 18 marzo 2017

Outing

Oggi è di moda (e per me è anche giusto) fare outing su qualsiasi cosa. Essere sinceri è necessario e ci rende "trasparenti".
Perché quindi non ammettere passioni, debolezze, malattie o altro?
Anch'io ho qualcosa da confessare: torbidi segreti che probabilmente non interessano a nessuno, ma che è necessario rendere noti in un momento in cui, confessarsi al pubblico e uscire allo scoperto, diviene una forma di immagine sociale di una certa importanza.
Ispiro aria nei polmoni perché, a dire certe cose, occorre un gran coraggio.
Espiro l'aria ispirata per rilassare i muscoli ed eccomi pronto a fare "outing" e confessare:
Provo odio e rancore nei confronti del glutine e delle farine raffinate! 
Il glutine e le farine mi gonfiano fino a farmi star male, ma cosa più importante, mi impediscono di gustare piatti meravigliosi come tagliatelle, e pappardelle al cinghiale di cui sono abbastanza ghiotto. Vi confesso anche di essere attratto dal fritto e da altri piatti di pesce inseriti nel menù del Bagno Giada di Lido Adriano e che, ma ormai la cosa vi è chiara, sono un ghiottone.
In confidenza dichiaro altresì che vorrei dormire  e riposare molto di più e che la mancanza di sonno mi rende ansioso e nervoso. 
Nervosismo e ansia che mi trasmettono anche bollette e pagamenti tanto da rendermi silenzioso, cupo e sfiduciato nei confronti delle istituzioni.
Ecco: l'ho detto, ho fatto outing, mi sono confessato e ora mi sentirò meglio per i prossimi 17 secondi e mezzo. 
A proposito: a chi mi dirà che ho bisogno di una vacanza, rispondo: avete ragione: prometto che, se mi troverete uno sponsor, partirò immantinente per destinazioni ignote e misteriose.

Per l'immagine © Aventi diritto
Il testo è di proprietà dell'autore ne è vietata la riproduzione senza esplicita autorizzazione

Nessun commento:

Posta un commento