mercoledì 27 giugno 2012

Meteo

Il giornalismo ha mietuto una nuova vittima: termini come "Scipione" e "Caronte" uccidono la meteorologia... si va bene, ma chi se ne frega se poi fa caldo. Certo è, come diceva Luciana Litizzetto ai giornalisti dei vari tiggì, che d'estate può far caldo, ma anche molto molto caldo. Detto questo il rischio è solo quello di sciogliersi come neve al sole quindi mi raccomando: seguite i consigli state a casa nelle ore più calde e se dovete lavorare, beh: peggio per voi!

Scipione e Caronte: ovvero il caldo dell'estate 2012 -
 © 2012 Testo disegni e colori di Daniele "tarlo" Tarlazzi

Nessun commento:

Posta un commento