sabato 30 settembre 2006

Le Tarlo "recensioni": CAMP ATTACK

CAMP ATTACK di LARRY LISCA


Nel corso del tempo il lettore ha imparato a equiparare il tipico tormentone televisivo alla parola umorismo. Accade così che la comicità cabarettistica si sia sostituita all'umorismo classico usurpandone il posto anche in libreria. L' umorismo però non è sempre sinonimo di comicità infatti  non sempre  un umorista è costretto a concludere una frase con una battuta.

Il vero umorista studia la psicologia dei personaggi di cui poi scriverà ed è in grado di tessere trame complesse e perfino interi romanzi miscelando comicità, ironia e suspance  senza bisogno di far ridere forzatamente: a far sorridere sono le situazioni in cui si trovano i personaggi e non la singola gag infarcita da tormentoni.

Maestri dell'umorismo in Italia ne abbiamo avuti a bizzeffe, basti pensare ad artisti del calibro di Giovannino Guareschi, Stefano Benni, Antonio Amurri o il più "recente" Natalino Balasso (il suo "L'anno prossimo si sta a casa" è stato per me una vera sorpresa). 

Ma sto divagando, dicevo: La "Vecchia Scuola Umoristica" è stata soppiantata dagli attuali (bravissimi per carità) cabarettisti ma il cabaret e i comici hanno, a mio avviso, mandando in seria "crisi" un genere che ha divertito e appassionato milioni di lettori in passato... o almeno così credevo.


Capita infatti che un coraggioso editore (I sognatori) abbia  dato alle stampe Camp Attack opera prima di Larry Lisca che, avvalendosi di una buona conoscenza dei ritmi umoristici tipici della "vecchia scuola", riesce nell'intento di divertire senza eccessi, tormentoni o battute scontate.

In Camp Attack vengono descritti vari frequentatori di campeggio osservati in varie situazioni.

Le descrizioni ricordano molto lo stile dei volumi della serie  "Come ammazzare..." di quel grande autore che risponde al nome di Antonio Amurri di cui da anni auspico la ristampa dell'opera omnia. 

L'autore dimostra di aver osservato nei particolari manie e difetti dei campeggiatori (memorabile la descrizione della categoria "Supergiovane"). Non solo, vengono anche  descritte abitudini e differenze attitudinali tipici della "varia umanità campeggiante".  Tra le vittime designate di Larry Lisca  ci sono anche i lavoratori del settore colpiti senza alcuna pietà e soprattutto  senza alcuna distinzione:  operai, direttori, segretarie e cassiere vengono passati al setaccio amplificandone con arte umoristica le qualità lavorative.

Camp Attack diverte riportando fresche ventate di "dimenticato umorismo" all'Italiana.

Un libro che forse potrebbe ben adattarsi anche a monologhi teatrali e ai tempi comici che il teatro impone.

Mi auguro di poter leggere altre opere di Larry Lisca  ma soprattutto mi auguro di vederlo all'opera su racconti di ampio respiro o di romanzi.

 

Per saperne di più:

Larry Lisca: Camp Attack

Editore: I sognatori - Lecce



Euro: 9.90

Genere: Umoristico

Il parere in pillole:

Pregi: Personaggi ben studiati e caratterizzati e un umorismo leggero tipico degli anni '70/80

Difetti: A volte Larry Lisca si lascia trasportare dall'arte del narrare con una conseguente caduta del ritmo. Il suo stile forse ricorda un po' troppo spiccatamente quello classico e narrativo di Antonio Amurri ma questo, probabilmente, non può certo considerarsi un vero...difetto.


Nell'immagine: Copertina de "Camp Attack" di Larry Lisca © 2006 by I Sognatori


 

Daniele "Tarlo" Tarlazzi

26 commenti:

  1. e grazie Daniele tu mi insegni tante cose sono contenta e felice di essere la tua amica mony:)

    notte oppure buongiorno tanto non dormo:)

    smuackkk

    RispondiElimina
  2. quindi ti e' piaciuto?

    RispondiElimina
  3. @Monica: Buongiorno, fai male a non dormire il corpo deve riposare (ma senti da che pulpito viene la predica)... ;-)



    @Giarre: Si mi è piaciuto, certo non posso dire che si tratti di un capolavoro assoluto o che sia il miglior libro che io abbia mai letto ma è un libro piacevole con cui passare una giornata. Mette di buon umore.



    @Pralina: Oilà "Pippi" :-D un mito della mia gioventù...quanto mi piaceva.



    Tarlo

    RispondiElimina
  4. WOW, riesco a commentare sul tuo blog... farò morire di invidia Grakula!!!

    Volevo dire che la tua descrizione del libro mi ha fatto venire voglia di leggerlo, forse anche perché andiamo in campeggio da tanti anni, prima con la tenda, poi con la roulotte e adesso col... camper

    Ciao Tarlo

    Buon w.e.

    RispondiElimina
  5. Ma guarda che....allora ce l'hai con me in particolare!

    Come anonimo mi fai commentare!

    Grakula!

    N.B. GRAKULA!!!!!

    RispondiElimina
  6. @Cartrige: :-D Si, credo proprio che Grakula ci rimarrà di sasso... il fatto è che non capisco perchè a lui non si visualizzi la schermata dei commenti... sarà mica un problema di cookies? Mah... misteri di splinder. Riguardo al libro beh, credo proprio che un campeggiatore debba leggerlo. :-)

    Tarlo

    RispondiElimina
  7. @Grakula: giuro, non è colpa mia... non capisco proprio. comunque al massimo posta come anonimo :-DDD



    Tarlo che non sa risolvere il mystero commenti di grakula su splinder.

    RispondiElimina
  8. prova prova prova ... sà sà sà

    Mi sembra che a me funzioni :D

    RispondiElimina
  9. HAHAHAHA sono cartrige ma ho loggato grakula.... non ci posso credere: è il computer che mi riconosce :D

    RispondiElimina
  10. @Cartrige: He he he... è chiaro: splinder preferisce le fanciulle :-D



    @Cartrige/Grakula: diglielo, "Ogni resistenza è inutile" :-DDDDD

    Tarlo

    RispondiElimina
  11. E' una cosa buffa: a volte funziona, a volte no, non dipende da chi è loggato.

    Ho notato che quando non funziona resta sotto la scritta apertura pagina... ecc ecc...

    I misteri dei computer.... quando studiavo informatica pensavo che la stessa procedura dovesse dare sempre lo stesso risultato ma... era prima che arrivassero i borg!!!

    Ti do la buonanotte, anche da parte di Grakula, domattina sveglia presto.

    Ciao ciao

    RispondiElimina
  12. monicamarghetti1 ottobre 2006 02:38

    ....e sono ancora sveglia ma stasera ho giocato a pinnacolo ho vinto e forse dormo:))

    bacio notte

    mony

    RispondiElimina
  13. @Cartrige: Buongiorno. Si la cosa è abbastanza buffa. però dovrebbe risolversi allora ricaricando la pagina... mah... Io oggi sveglia "tardi" (sono quasi le 11) ma ho passato la nottata a pulire i disastri del gatto...



    @Monica: Hai pinnacolato? Hai vinto anche per me? Buon giorno



    Tarlo

    RispondiElimina
  14. monicamarghetti1 ottobre 2006 13:48

    grrrrrrrrrrrrrr dopo che ho mangiato noi si fa due conticini:((

    ..................felice che il presidente del M.A.I sia con me comunque dopo ti picchio

    RispondiElimina
  15. @Monica: Conti? Devo prendere la calcolatrice? mmmm...mi sa che oggi pomeriggio me ne vo in giro per le sagre bagnacavallesi... forse.



    @Pralina: Buondì Pralinix hai preparato un po' di pozione magica oggi? :-)



    Tarlo

    RispondiElimina
  16. Mi ci vorrà un bel po' di pozione magica per affrontare questa nuova avventura... migliaia di chilometri di distanza... le Alpi nel mezzo... ma ce la faremo!!!!



    ^_____^

    RispondiElimina
  17. @Pralinix: Bene, mi piace vederti risoluta! Ti preparo il falcetto d'oro allora :-D

    Tarlo

    RispondiElimina
  18. monicamarghetti1 ottobre 2006 15:25

    ecco ho mangiato ho fatto un salto su teletarlo magnifica!!!

    ...non fare il furbo niente calcolatrice ma i conti si debbono fare

    grrrrrrrrrrrrrrrr

    RispondiElimina
  19. @Monica: Fare i conti a mano? Ma la matematica mica è il mio forte.

    Se invece vuoi fare a botte occorre vedersi mica ci si può picchiare a distanza ti pare? :-DDD

    Tarlo

    RispondiElimina
  20. monicamarghetti1 ottobre 2006 16:37

    non ti preoccupare appena ti ho vicino ti meno di sicuro!

    e vai a salutare AngeloC sai ti cerca sempre sul mio blog è un tuo devoto!!!

    bacio acidino

    mony

    RispondiElimina
  21. @Monica: Ma dai... menare mica è più di moda... comunque ti aspetto fuori :-P

    Ringrazia AngeloC, passo molto spesso da lui anche se non lascio tracce :-)



    Tarlo

    RispondiElimina
  22. monicamarghetti1 ottobre 2006 22:34

    notte mio amico del cuore:)

    grazie

    un bacio

    a domani

    mony

    RispondiElimina
  23. monicamarghetti2 ottobre 2006 17:07

    è l'ora della merenda ma forse non ci sei...beh il panino te lo lascio qui..

    un bacione

    mony

    RispondiElimina
  24. @Monica: ci sono... ma per poco. Ho finito l'inchiostro della stampante quindi esco vado e torno in tempo per la merenda... Ora che ci penso e se sostituissimo il termine merenda con "spuntino pomeridiano"? Sai i compagni di merende in passato finivano nelle pagine di cronaca



    Tarlo

    RispondiElimina
  25. monicamarghetti2 ottobre 2006 18:51

    smuackkkk serale:_)

    stasera monifettine per cena??

    bacio

    IO

    RispondiElimina
  26. @Monica: Più tardi magari... in questo momento devo dare priorità alle faccende domestiche (il gatto...sai)

    Tarlo

    RispondiElimina