martedì 27 settembre 2005

Su evasioni e pentimenti facili...e pentimenti personali.

C'è stato un tempo in cui era di moda parlare di evasioni e pentimenti facili e di quanto lo Stato tenesse in grande considerazione la collaborazione di certi "pentiti".  In quel periodo credevo fortemente che un "vero pentito" doveva essere "ravvedersi" senza condizioni o facilitazioni e così nacque questa vignetta della quale, lo ammetto, oggi mi vergogno un po'. Oggi infatti credo fermamente che alcuni davvero possano sinceramente "pentirsi e ravvedersi" e che ogni caso vada studiato con estrema attenzione, così ho deciso: faccio autocritica e pubblico la vignetta di cui, probabilmente, mi vergogno maggiormente.


Scusatemi se potete. 


1 commento: